30 gennaio 2007

soave

tutta questa bella ampiezza di vedute che vado sventolando come un piazzista manco avessi qualcosa da vendere, stasera mi ha fruttato un esperienza che è tutta un programma: torno a casa presto per stare un po' coi cuccioli, che non ci riesco sempre, gioco con loro mentre la tata spignatta poi mi metto a dar da mangiare ai due satanassi, mia moglie è al lavoro. l'idea è quella di farle trovare, quando torna, una situazione ottimale: bimbi mangiati, pronto in tavola per noi, tv spenta. la tata se ne va lasciando qualcosa di pronto, sparecchio il casino dei bambini apparecchio per noi due, riscaldo quel che c'è, esagero con due candele sul tavolo e tutto fiero la aspetto.
Entra distrutta e sorride a stento, i bimbi le corrono in contro. Vede l'opera d'arte sulla tavola e si siede subito. Ahi, non traspare l'atteso sguardo di immensa riconoscenza (penso: "vabbè lo so quando hai fame sei una jena") faccio finta di niente e allungo un piatto dicendo "è tutto pronto" (penso "quand'è che mi fai un monumento?") lei con sguardo basso e famelico attacca la frittatina, la mette in bocca, fa una piccola smorfia (niente di chè, intendiamoci) e dice " ... ma è fredda ... quante volte te l'ho detto che la roba fredda non mi piace!?".
attimo di silenzio .... mi alzo ..... e penso in un pico secondo "è giusto così, noi uomini dovevamo aspettarcela che prima o poi che si sarebbero vendicate", penso a mio nonno che si faceva scegliere i vestiti, a mio padre che è stato educato così e ha dovuto diventare cosà, a tutte le volte che dicevo a mia madre "perchè non fai la casalinga? (così mi disfi tu la borsa del calcio)", penso alla mamma di mia suocera che si imbarazza se sparecchio, penso anche che forse potrei fare un gesto plateale, che so una scenata tipo casalinga frustrata, oltretutto mi rendo pure conto di avere indosso il grembiule, .......... no .... i bigodini non li ho ....., penso ai miei amici che sono tutti più stronzi di me e alle amiche di mia moglie che hanno tutti mariti più stronzi di me, ma poi .... con un bel sospirone ....le metto il piatto nel microonde, abbozzo un sorriso e, evitando qualsiasi tipo di ironia che potrebbe essere usata contro di me, ritorno a tavola facendo finta di niente. .... soave .... sereno .... imperturbabile.

GRANDE penso dentro di me SEI STATO GRANDE ma poi l'orgoglio maschile si fa vivo e penso, ma per fortuna non dico: si però stasera me la dai.

9 commenti:

Giulia ha detto...

Ho letto una parola magica: TATA. No, perchè se eri veramente capace di fare tutte queste cose DA SOLO al 100%, allora sì che c'era da farti un monumento... :-)

Anonimo ha detto...

Quindi servizio completo: cena e sesso. Fortunata, tua moglie, ad aver solleticato l'orgoglio maschile ;-))))
Un saluto
Chiara

lemoni ha detto...

E' che non ci si incontra mai...quando noi donne abbiamo avuto giornate tranquille voi tornate incacchiati neri e parlate a monosillabi...quando noi siamo stremate voi vi impegnate per essere uomini da calendario...e poi quando a noi ce va a voi no e viceversa! Ahò mai che ne azzeccassimo una eh!
A volte penso chi me l'ha fatto fare ad impegnarmi per tutta la vita con uno!

Bacioni (però invidiosi...perchè sei stato davvero carino con tua moglie...)

Gra

Littledaisy ha detto...

Vai avanti con la dolcezza, vedrai che LEI se ne accorgerà e ne terrà conto.. noi mogli non siamo sempre irritate, certo quando lo siamo sappiamo essere pesantucce... facciamo così, mi scuso io per tua moglie ok?
^-^
Un abbraccio

ROSCO ha detto...

grazie, grazie, ma mia moglie non ha bisogno di scusarsi. ogni tanto, a turno, siamo un po' rospi ed è bello riderci su.

rosco

LaDistratta ha detto...

E' successo anche a me....ma poi mio marito non me l'ha dato perchè aveva gli allenamenti di calcio. ;-DD

Laura ha detto...

Ehi, soave....sono solo "femmene" le proprietarie dei blog che hai linkato....

ROSCO ha detto...

si, io linko che mi scrive.

tartablu ha detto...

il diritto ad essere rospi è sancito dalla costituzione che regola la vita di coppia... basta esserlo a tempi alternati... e saperci ridere su...
:-))))

per la prossima volta consiglio: grembiule con patacche varie sopra, bigodini, guanti di gomma x lavare i piatti (quelli gialli), ciabatte della nonna, ma niente sotto e soprattuto cena calda (anche io sono una iena quando sono affamata), mai provato?
:-))))

tartablu